img 0461-987082
studioazzinilina@gmail.com
img Via Grazioli 59 - 38122 Trento (TN)
  • Follow us:
Come curare il dolore cronico
SCONFIGGERE IL DOLORE CRONICO E’ POSSIBILE ?
25th Gen

2016

SCONFIGGERE IL DOLORE CRONICO E’ POSSIBILE ?

Per sconfiggere il dolore cronico di mal di testa, emicrania, disturbo cervicale, male alle spalle, mal di schiena, lombalgia, dolore sciatico, male alle ginocchia, mal di piedi è necessario prima definire cosa è la Postura.

La POSTURA è l’atteggiamento del corpo nei confronti dell’ambiente circostante ovvero la relazione tra le informazioni che il corpo riceve dal suo contorno e le risposte che dà, in base alla volontà di esprimere un movimento, un attacco o un’emozione.

Il corpo umano reagisce alla forza di gravità ed è in grado di controllare la propria posizione nello spazio grazie a sistemi di ricezione delle informazioni dell’ambiente come gli occhi e i piedi, oltre che a un sistema di rinforzo, come quello dei denti.

I 2 vertici dell’equilibrio sono la TESTA , in cui sono inseriti gli occhi e i denti , e PIEDI. In mezzo c’è la COLONNA VERTEBRALE con i suoi elementi di stabilizzazione (legamenti, muscoli e articolazioni) che trasmette i segnali tra le 2 stazioni.

Gli occhi devono centrare la posizione della testa sul corpo, mentre i denti, con una corretta masticazione stabilizzano questa centratura e i piedi compensano in basso tutti gli errori della parte alta del sistema.

Non tutti sanno che c’è uno stretto legame tra la testa (occhi e denti) ed i nostri piedi: tra questi due vertici, le catene muscolari che avvolgono la colonna vertebrale trasmettono gli ordini di movimento per vie automatiche e riflesse che non possono essere guidate dalla volontà e quindi devono essere corrette con sistemi più raffinati della fisioterapia o dei farmaci.

Qualsiasi errore di ricezione dell’informazione e di trasmissione dalla testa ai piedi può quindi generare un problema di regolazione posturale ed essere la causa del dolore (mal di testa, emicrania, disturbo cervicale, male alle spalle, mal di schiena, lombalgia, dolore sciatico, male alle ginocchia, mal di piedi).

Gli errori più frequenti che generano il disturbo posturale sono i disturbi di convergenza degli occhi, cioè la difficoltà di dirigere contemporaneamnte gli occhi verso una stessa mira, il disturbo di appoggio del piede verso l’esterno o l’interno e un cattivo combaciamento dei denti.

Per controllare il dolore recidivante è quindi necessario analizzare tutti questi recettori di posizione e correggere le loro alterate funzioni con un sistema di Riprogrammazione Posturale Globale che si avvale di ausili propriocettivi ai piedi , ginnastica oculare e rivalutazione dei denti.

Valutazione della postura per curare dolori

La visita posturale contempla l’esame della componente muscolare della visione con test che dimostrano la capacità dei 2 occhi di lavorare insieme armoniosamente senza provocare inclinazione del capo,l’analisi dell’appoggio podalico con podoscopio a laser, la misurazione con pedana stabilometrica delle oscillazioni dell’equilibrio e la valutazione della correttezza della masticazione dei denti.

La diagnosi che emerge consentirà di proporre una terapia causale del dolore quindi più efficace della consueta terapia sintomatica o dell’eterno pellegrinaggio dai terapisti del dolore che non risulta mai risolutivo.

Share This :